Cerca nel sito

Articoli
- Diari di viaggio
- Guide pratiche
- Storia
- Cultura
- Sport
- Cucina
Informazioni
- Dati sugli stati
- Mappe
- Bandiere
- Istituzioni
- Fusi orari
Risorse e servizi
- Gallerie fotografiche
- Webcams
- Cartoline elettroniche
- News del giorno
- Meteo
- Pagine Gialle
- Libri e CD
- Links
Community
- Forum di discussione
- Chat room
- Dillo ad un amico



AVVISO IMPORTANTE

Come forse avrai notato, USAonline.it non è più aggiornato da un bel po' di tempo, per mancanza di tempo del webmaster.

Sarebbe bello far risorgere il sito, ad esempio creando un blog multi-autore in cui italiani che abitano negli USA o che comunque ci debbano stare per un tempo prolungato (mesi o anni, per studio o lavoro) raccontino le loro esperienze quotidiane.

Se la cosa ti interessa, o se comunque hai altre idee, entra in contatto scrivendo una e-mail a mbellinaso@gmail.com

Appunti da Las Vegas - Parte 2


Matrimonio

Sposarsi a Las Vegas è un gioco da ragazzi. Non per niente ci hanno raccontato che alcune persone si conoscono nei locali la sera e vanno subito a sposarsi, visto che le cappelle sono aperte 24 ore su 24, e poi magari il giorno dopo vanno a Reno a divorziare!

Noi abbiamo fatto così. Abbiamo cercato la chiesetta che ci piacesse di più, e ne abbiamo trovata una carina e spudoratamente commerciale, la "Little White Chapel of Love", dove si sono sposati tanti personaggi famosi, tipo Michael Jordan, Frank Sinatra, ma soprattutto Bruce Willis e Demi Moore. Siamo andati all'ufficio del comune a fare la licenza matrimoniale, il che è una cosa semplicissima. Basta andare allo sportello, dove vi chiederanno i dati sottoforma di autocertificazione, vale a dire che non ci hanno neanche chiesto i documenti, e vi rilasceranno la licenza. Dopodichè siamo andati alla chiesa e abbiamo prenotato il matrimonio per la sera alle 8. All'ingresso, ci ha accolti la tipica vecchietta da film: truccatissima, vestita fluorescente, con i capelli azzurri! La spesa variava a seconda del tipo di optional scelti per la cerimonia. Noi abbiamo scelto il pacchetto più economico, con musica e 12 foto, poi più cose si scelgono più la spesa sale, per esempio se volete i fiori, oppure più fotografie, gli anelli, e altre cose, il prezzo lievita. La nostra spesa è stata di circa 150 dollari. Ci siamo sposati vestiti normalmente e con degli anelli comprati ad una bancarella per un dollaro! Comunque, siamo rimasti d'accordo che ci sarebbe venuto a prendere all'albergo il loro autista con la limousine bianca (è compreso nel prezzo) , ma noi alloggiavamo in un motel economico, e costui non lo trovava, così è arrivato con quasi un'ora di ritardo! Arrivati alla cappella (una chiesetta battista), ci è stato dato da loro un testimone, e Fabrizio ha chiesto al reverendo se poteva fare in fretta visto che avevamo i biglietti per il concerto dei Motley Crue ed eravamo in ritardo! Così è iniziata la minicerimonia. La famosa musica era una cassetta in un registratore, e il testimone e il prete si sbellicavano dalle risate quando Fabrizio, che non pronuncia tanto bene l'inglese, ripeteva la formula matrimoniale! Nel frattempo venivamo anche filmati dalla videocamera, e alla fine ci hanno chiesto 60 dollari per un filmino di 10 minuti, che noi non abbiamo comprato, tanto avevamo già le foto! Alla fine della cerimonia, ci siamo fatti accompagnare in limousine al concerto all' "Hard Rock Hotel"!

Devo dire che anche se è stata una cosa fatta più che altro per divertirci e anche se c'eravamo solo noi due dentro la chiesa, ci siamo emozionati un pò! La "cerimonia" non dura molto, all'incirca 15 minuti. Il matrimonio non ha validità qui in Italia, ma chi vuole credo possa andare in comune a farlo registrare e farlo diventare valido a tutti gli effetti. Attenti però, se vi lascerete col vostro ragazzo/a e vorrete sposare una persona americana, informatevi bene, perchè potreste risultare bigami, visto che per l'America siete regolarmente sposati!!


Qualche consiglio

Non perdetevi un giro alla torre "Stratosphere", alla fine della "strip", alta 1100 piedi, da cui si vede un panorama bellissimo di Las Vegas e del deserto. Sulla cima, poi, c'è un piccolo ottovolante e uno di quei giochi tipo Big Shot, dove si viene sollevati e poi lanciati giù di peso, e fatto a quell'altezza è un bel brivido!!


Foto



Pagine: 1, 2







[Utenti collegati in questo momento: 27] Torna su



Mailing list
Vuoi essere informato degli aggiornamenti di USAonline.it? Iscriviti alla newsletter!



Copyright © 2007 by USAonline.it - Webmaster: Marco Bellinaso - Web Designer: Stefano Dore